IL TASCANTE
Nome

IL TASCANTE

Anno
2015
Uvaggio
Nerello Mascalese 100%
Share
39,50

Il Nerello Mascalese “Tascante” è un rosso di grande finezza ed eleganza, frutto della passione della grande cantina siciliana Tasca d’Almerita per una viticoltura secolare, fatta di muretti a secco di pietra lavica. Il clima fresco dell’altitudine e i suoli di terre laviche, contribuiscono a dare una personalità unica a questo rosso siciliano, che si esprime con aromi delicati, profumi sottili, un volto austero ed equilibrato, perfettamente in linea con il profilo varietale di questo straordinario vitigno del nostro sud. Il lungo affinamento in legno ne esalta l’armonia, contribuendo ad arricchirlo di interessanti note evolutive.

Il "Tascante" è un Nerello Mascalese in purezza realizzato da una delle cantine più importanti della Sicilia. Sono, infatti, più di due secoli che i Conti Tasca si occupano di viticoltura. All’originaria tenuta di Regaleari, si sono aggiunti nel corso degli anni altri poderi in varie zone dell’isola: Capofaro a Salina, Sallier de La Tor a Camporeale, Whitaker a Mozia e Tascante. La tenuta sull’Etna è stata acquisita nel 2007 e si trova sul versante nord del vulcano, nel territorio comunale di Castiglione di Sicilia e Randazzo. Le vigne sono coltivate in un ambiente di straordinaria biodiversità, tra ulivi e boschi di castagno, su terrazzamenti con muretti a secco, che si trovano nelle contrade Sciaranuova, Piano Dario, Grasà e Marchesa. I suoli di pietre e sabbie vulcaniche, il clima fresco e ventilato, con forti escursioni termiche, sono l’habitat ideale per il Nerello Macalese, che in queste condizioni si esprime su livelli di eccellenza.

Il vino “Tascante” di Tasca d'Almerita viene prodotto con le uve di vigne che hanno oltre 50 anni d’età, coltivate a un’altitudine di circa 700 metri sul livello del mare. La fermentazione si svolge alla temperatura controllata di 20-25 °C, con una macerazione sulle bucce di circa 8 giorni. Il vino matura per 18 mesi in botti di rovere di Slavonia da 30 e 60 ettolitri. Si presenta di colore rosso rubino brillante, abbastanza esile, con lievi riflessi granato. Il bouquet ricorda profumi floreali, aromi di piccoli frutti a bacca rossa, sentori di sottobosco, erbe aromatiche della macchia mediterranea e delicate sfumature speziate. Al palato è di medio corpo, con una tessitura tannica viva e un sorso austero, netto e profondo, che s’allunga deciso verso un finale fresco e minerale. Tipica espressione dell’Etna, è un’etichetta adatta a chi ama i rossi sottili, freschi e raffinati.