Le Ragnaie
Nuovo
Nome

Le Ragnaie

Produttore
Anno
2013
Gradazione Alcolica
13,5 %
Formato
0.75 L
Contiene Solfiti
Si
Share
Prezzo Obsequium Friends
56,40
70,50

Il Brunello di Montalcino della cantina Le Ragnaie è una vera e propria perla enologica del territorio di Montacino, generato dalla passione e dall'entusiasmo del giovane Riccardo Campinoti, originario di Colle Val d'Elsa e a capo dell'Azienda dal 2002. Lo scenario produttivo è quello del Passo del Lume Spento, ovvero il punto più alto di tutto il comprensorio di Montalcino, a circa 600 metri sul livello del mare: l'elevata altitudine delle vecchie vigne de Le Ragnaie comporta vendemmie posticipate rispetta alla norma di Montalcino, nella seconda metà di Ottobre, dando vita a vini dal profilo aromatico finissimo che ricordano le caratteristiche della viticoltura nordica.

I 5 ettari impiegati per la produzione di Brunello, esposti a Sud-Ovest in direzione del mare e circondati da boschi incolti, vantano viti di oltre 40 anni e sono coltivati secondo i dettami dell'agricoltura biologica. A Le Ragnaie nessun prodotto di sintesi chimica viene inserito in vigna, mentre viene molto apprezzata la pratica dell'inerbimento, che impedisce l’erosione superficiale favorendo l’assorbimento dell’acqua da parte del suolo e costituisce un habitat importante per molte specie di animali e insetti, garantendo la formazione d’un ecosistema pieno di vita essenziale per la salute dei vigneti.

In cantina, il Brunello fermenta nei tradizionali tini di cemento, con lunghe macerazioni di circa 40 giorni; l'affinamento si prolunga per 36 mesi all'interno di grandi botti di rovere di Slavonia. In questo modo, il Brunello de Le Ragnaie esprime con autorevolezza la ricchezza territoriale di Montalcino, ma con un'eleganza e una freschezza tipica dei vini d'alta quota.

Veste rubino vivo e permeabile. Decisi sentori di piccoli frutti rossi freschi, con ricordi di vaniglia e note vegetali. L'attacco al palato è caldo, di grande morbidezza, innervata da sapidità e freschezza da manuale. Mirabile il finale molto dinamico.